Story posted as a reason to

The WILL TO CHANGE

Julia Miller
Julia Miller campaign leader

Anno 2053 - La Grande Fuga

---------------------------------------

DOWNLOAD: http://urllie.com/onjfr

---------------------------------------
.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

b0e6cdaeb1 Sono piuttosto apatico nei confronti di questo film e non mi piace o non mi piace. Ha una buona cinematografia e una buona direzione. È solo che la sceneggiatura è ... eccentrica. E i tempi in cui cerca la commedia sono molto noiosi. Le scene d'azione sono noiose e ... beh, questo è un esempio di un filmato che è nella media in ogni senso della parola. Ironside è eccellente.
Va bene, io per esempio è piaciuto questo film. Ora scontato, non si confronta con gli effetti speciali che ci sono in giro oggi, ma nel complesso, mi è piaciuto! Ha una trama interessante, molta azione, un buon sviluppo del personaggio e una performance eccellente di Michael Ironside. Questo film ha mantenuto il mio interesse fino all'ultima scena. È classificato come fantascienza; tuttavia, c'era molto poco gergo scientifico, quindi è abbastanza facile da seguire per chiunque. Mi è piaciuto soprattutto come i personaggi iniziarono come estranei nel film, e lentamente si fondevano insieme in una sorta di troupe rinnegata, determinata a rimanere in vita. Consiglio vivamente questo film a chiunque riesca a farcela con le mani!
Ho visto questa prima volta nei primi anni Novanta e l'ho adorato, quindi sono tornato a vederlo più volte nel corso degli anni. Non ha davvero generato l'interesse o la setta che seguono altri film low budget meno impressionanti, il che è un peccato. Grande storia, una recitazione abbastanza solida e una quantità consistente di azione e alcune grandi idee su un futuro apocalittico per mantenere gli spettatori della maggior parte dei generi interessati e intrattenuti, amare l'idea della sigaretta !!!!!!!! Suppongo che si tratti di un diamante sconosciuto nella produzione di tipo approssimativo.Quindi date un'occhiata a questo piccolo gioiellino economico di un film e penso davvero che non sarete stupiti ma impressionati.
Neon City è ambientata in un futuro post-apocalittico durante l'anno accademico 2053, dove il ranger delle forze dell'ordine ex Harry M. Stark (Michael Ironside) vaga per le terre desolate in cerca di munizioni umane come criminali fuggiti o ricercati in fuga che porta in scena. raccoglie denaro per. La sua ultima cattura è una donna di nome Reno (Vanity (?!)) Che porta nella più vicina città 'civilizzata', Jehricho. Sfortunatamente lei è di proprietà calda e amp; deve essere portato al Neon City più grande per il trial & amp; da quando Gerico è a corto di potere, tocca a Stark portarla lì se vuole i suoi soldi. Nel frattempo diverse persone stanno salendo su un camion di grandi dimensioni che li porterà attraverso il duro lavoro. terreni pericolosi dei terreni incolti a Neon City come l'unico modo per arrivarci, insieme a molti altri passeggeri a bordo è la figlia di un ufficiale di alto rango in Neon City & amp; Stark è costretto a viaggiare con loro per proteggerla poiché era il "migliore" prima di diventare rinnegato. Mentre cercano di raggiungere Neon City devono fare i conti con mutanti, tribù cannibali, maniaci del fenomeno e di il fatto che ci sia un assassino tra i loro numeri ... <br/> <br/> Co-scritto & amp; diretto da Monte Markham Personalmente pensavo che Neon City fosse un'avventura fantascientifica post apocalittica piuttosto fiacca. La sceneggiatura di Markham, Jeff Begun, Buck Finch & amp; Gus Peters è fondamentalmente una fregatura del classico Western Stagecoach (1939) & amp; prende la trama e amp; lo trasporta nel futuro. Comunque è lì che finiscono le somiglianze, temo che Neon Ci

Campaign closed

About this story
  • Shared 0 times
to comment