Story posted as a reason to

Donate to American Heart Association, Inc.

Barbara Walters
Barbara Walters campaign leader

Vietnam Rats

---------------------------------------

DOWNLOAD: http://urllie.com/ogd6j

---------------------------------------
.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

3a43a2fb81 Questo film è un'opportunità sprecata. <br/> <br/> Uwe Boll apparentemente pensava che il modo migliore per fare una dichiarazione sull'inutilità della guerra consistesse nel fare un film inutilmente lungo, provocatorio, brutalmente brutto e inquietantemente non originale. <br/> <br/> Qui, il regista ha avuto la possibilità di riscattarsi dopo una serie di flop e turds. In Postal, almeno, ha mostrato qualche promessa di non prendersi troppo sul serio, e mentre il risultato finale non era esattamente un buon film, almeno era divertente. <br/> <br/> Ma non credere l'hype. <br/> <br/> In Tunnel Rats, Boll punta a un film serio e realistico. Il film è commercializzato come "per i fan di Apocalypse Now e Platoon", che di per sé è una cosa palesemente ridicola e assurda, proveniente da un regista che ha costruito la sua carriera nel ridurre il livello dei film di genere, horror (Seed) e action (Bloodrayne) alla commedia (Postal). Creando un "film di guerra", Boll si è dimostrato ancora una volta un regista completamente derivato e aspirante che non si preoccupa né di originalità, impatto artistico o valore di intrattenimento. Ciò che è buono in questo film è rubato ad altri registi.Ciò che è brutto in questo film è il risultato di una cattiva imitazione o di un'interpretazione distorta dei maestri, combinata con un sacco di sciocchezze autoindulgenti e amatoriali. Confrontare le sue opere con quelle di Oliver Stone o Francis Coppola è un insulto all'artigianato. <br/> <br/> Né sto cercando di essere eccessivamente duro con l'uomo. Non mi interessa che sia un soggetto popolare del ridicolo di internet. Mi interessa solo il fatto che lui faccia film cattivi, con quel tipo di perspicacia che è sconvolgente. E per rimanere fedele alla sua visione, gli ultimi 50 minuti di questo film sono alcuni dei suoi peggiori ancora. Bravo, Herr Boll: lavoro ben fatto. <br/> <br/> Ma iniziamo dall'inizio. Il film si apre con alcune belle riprese ad angolo aperto, seguite da scene al campo e attorno al campo. I personaggi sono introdotti, alcune chiacchiere vengono vomitate avanti e indietro, l'ambientazione è strutturata in modo da essere sconvolta dagli eventi futuri. I personaggi sono cliché, il dialogo è completamente non originale. Ci sono almeno quattro o cinque variazioni del tema di & quot; Voglio andare a casa ma non possiamo 'perché siamo bloccati qui e la guerra è un inferno. & Quot; Il film è ridicolmente eccessivo nella sua ripetizione del messaggio di & quot; non siamo più in Kansas, Toto & quot ;. Le emozioni vengono mostrate senza preparazione o cura, e siamo lasciati senza alcun mezzo per relazionarci a queste figure di cartone - ombre, per quanto siano, di stereotipi americani. <br/> <br/> Dalla prima scena d'azione in poi, e tutte le attraverso le laboriose sequenze del tunnel in tutto il film fino alla scena finale, il film mostra alcuni dei peggiori stimoli e coesione della memoria recente. Il film è caotico quanto la guerra, ma non è il cinema verité: Uwe Boll è semplicemente l'equivalente cinematografico di un trattamento shock shell. Forse è per questo che questo film è visto da alcuni come autentici nelle sue folli convoluzioni, perché pensano che Boll abbia creato qui un capolavoro postmoderno. Ma ciò che scambiano per mestiere è semplicemente l'incapacità di Boll di rendere una narrazione coerente per più di 10 minuti. E poiché la guerra è tutta una brutale bruttezza, Uwe Boll capita naturalmente di avere l'intrinsec

Campaign closed

About this story
  • Shared 0 times
to comment