Story posted as a reason to

Donate to MENNONITE CENTRAL COMMITTEE

Rachel Thomas
Rachel Thomas campaign leader

Gun Woman

---------------------------------------

DOWNLOAD: http://urllie.com/ogd56

---------------------------------------
.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

3a43a2fb81 Ho visto una recensione su Yify che ha dato questo 8.2. Troppo alto! È scivoloso, macabro, ben fatto, a più strati, ma ero preoccupato che si trattasse di una scusa per la misoginia seria e l'odio della donna: l'uccisione, il sangue, i combattimenti sanguinosi, la nudità erano diretti soprattutto alle donne. Detto questo, ha qualche merito. Solo per chi ha lo stomaco forte! I volti dei principali "cattivi" ricordavano No play masks a make-up. Per inciso, la versione che ho visto non ha avuto i sottotitoli per il dialogo giapponese. Ho capito l'essenza, ma mi sarebbe piaciuto sapere cosa si diceva. Devo ammettere che sono combattuto tra il dare un 4 o un 7. Finito per dare un 6. Non vedo l'ora - forse - al prossimo film del regista.
Non ti dirò nulla di questo film. Ti dirò solo che, a prescindere che ti piaccia o no, è improbabile che ti senta annoiato. <br/> <br/> Potrebbe sembrare un B-movie a causa dei suoi B-locations e colonna sonora, ma non lasciarti ingannare: le immagini sono eccezionali e ogni inquadratura è destinata a rimanere a lungo nel tuo cervello dopo averlo guardato: chi ha scritto e diretto questo (Kurando Mitsutake) è senza dubbio un artista competente. <br /> <br/> È un film impressionante con molto sangue: sangue scuro, denso e appiccicoso. La violenza tuttavia sarà presto dimenticata. E ogni goccia di sangue sembrerà appropriata alla fine.
I soggetti della storia - e la storia stessa - sono molto avvincenti da guardare. <br/> <br/> Le scene d'azione grintose e disperate sono in netto contrasto con le prestazioni per lo più mediocri dei narratori. <br/> <br/> La grande macchina fotografica e il lavoro a effetto premiano l'osservatore mentre racconta la storia dichiaratamente complicata, ma plausibile. <br/> <br/> Le tastiere e le chitarre degli anni '80 abbondano per la maggior parte del film, e c'è anche un montaggio per farti sentire nostalgico. br /> <br/> Le immagini sono piuttosto hardcore, potrebbero persino farti trasalire alcune volte. <br/> <br/> Probabilmente odieresti l'antagonista principale, il che significa che ha svolto bene il suo lavoro. <br /> <br/> Le mie aspettative sono state superate, & quot; Gun Girl & quot; lei stessa era impavida nel ruolo, e io la guarderò di nuovo, ne sono sicuro. <br/> <br/> Easy 8.
Un sicario e il suo autista raccontano una storia su & quot; Gun Woman. & Quot; Un ricco individuo malato (Noriaki Kamata), che violenterebbe e ucciderebbe le donne (non necessariamente in quest'ordine) uccide la moglie di un dottore e paralizza il medico (Kairi Narita). Per ottenere la vendetta, il dottore compra e allena una testa metanfetaria per uccidere. Questo è Asami, il personaggio del titolo. <br/> <br/> Il film ha un po 'più di profondità e un tocco finale minore, ma questo è fondamentalmente il film. Lancia un po 'di sangue, uccidendo e violentando e hai una macelleria giapponese mediocre. <br/> <br/> Parental Guide: F-bomba, sesso, stupro, nudità frontale completa.
Sfruttando la vivace interpretazione centrale dell'attrice giapponese Asami come l'eroina omonima, il thriller di Mitsutake Kurando, imbevuto di sangue negli Stati Uniti, supera i suoi limiti di budget in uno stile adeguatamente squallido. <br/> <br/> Ammazza il tempo in un lungo viaggio attraverso nel deserto, un paio di pistole a noleggio raccontano una famigerata storia di vendetta che coinvolge il figlio pazzo di un famigerato gangster giapponese. Quando muore l'anziano Hamazaki, suo figlio (Noriaki R. Kamata) si scag

Campaign closed

About this story
  • Shared 0 times
to comment