About

L’articolo 13 della Costituzione Italiana afferma che “è punita ogni violenza fisica e morale sulle persone comunque sottoposte a restrizioni di libertà”, ma di tortura non si parla. Nel 1988 l’Italia ratificò la Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura, ma fino ad oggi il nostro paese è inadempiente a tale convenzione. La Corte europea per i diritti umani (Cedu) “giudica le violazioni dei diritti umani di 43 Stati aderenti al Consiglio d’Europa. La maggior parte dei ricorsi oggi pendenti alla Corte si riferiscono a cinque Stati – Russia, Italia, Turchia, Ucraina e Romania – che coprono da soli il 63% del lavoro del tribunale”. Se la matematica non è un’opinione, questo è un dato che lascia pensare e che pesa agli occhi di una Comunità europea che prende in considerazione un reato che va contro l’essere umano. QUINDI CHIEDIAMO A GRAN VOCE L' INTRODUZIONE DEL REATO DI TORTURA