About

NO AL RAZZISMO DI OGNI GENERE- FIRMA E DIVULGA https://www.facebook.com/photo.php?v=2983883609018

FIRMA E DIVULGA

RICORDATE ENZO TORTORA ??
MORTO A CAUSA DI QUESTI ATTACCHI GIUDIZIARI

LETTERA DI SILVIO BERLUSCONI
Caro .....
ho la coscienza di aver servito in questi anni con tutte le mie forze il mio Pae­se, e ne sono ripagato con un accani­mento da parte di alcuni magistrati di Milano che non ha eguali nella storia. Si vuole di­struggere fino in fondo la mia immagine di uomo, di imprenditore e di politico. Solo io posso sapere quanto male ho subito e continuo a subire per ave­re scelto la strada dell’impegno politico.

Al termine di una vita di lavoro indefesso sia nel­la mia professione di imprenditore e in seguito nell’impegno politico, sono trattato peggio di un delinquente, con accuse che non trovano corri­spondenza nei fatti e che sono state smentite nel corso del processo dibattimentale.

La decisione di impegnarmi nella vita pubbli­ca, cercando di trasformare e di cambiare l’Italia, non mi è stata mai perdonata da tutti quei poteri che si sono visti insidiati nei loro interessi e nelle loro ambizioni.

Quello che più mi amareggia in questo momen­to è di constatare fino a che punto la giustizia può essere piegata a pregiudizi di carattere politico e ideologico.

Ripeto: solo chi malauguratamente ha la sven­tura di entrare nel tunnel della mala giustizia può immaginare l’incubo che si sperimenta, la soffe­renza che si prova a finire nell’ingranaggio disu­mano di una giustizia che sembra non rispondere più alle leggi, ai princìpi fondamentali del nostro ordinamento liberale, alle prove e ai fatti che emergono nel corso dello stesso procedimento.

La coscienza che ho di questa situazione, e la vi­cinanza della mia famiglia e di quanti mi vogliono bene e mi conoscono, mi dà la forza di continuare la battaglia per il riconoscimento pieno della mia totale estraneità a quanto mi viene addebitato.

Spero ancora che giudici integerrimi e devoti uni­camente alla legge e alla verità, decidano in piena coscienza e nel pieno rispetto della realtà dei fatti.Silvio Berlusconi.

Al mondo, credo e spero sia al mondo e non solo in Italia,.. se stessero per impiccare un uomo chiederebbero se è ricco o povero, se è nero o bianco, se è un animale o un uomo, se fosse ricco alcuni lo salverebbero perché è comodo altri se fosse povero perché è indifeso, altri invece se fosse bianco non farebbe l'effetto come se fosse nero e urlerebbero al razzismo, se fosse un cane ahhh avanzerebbero gli animalisti a sensibilizzare, insomma per salvare un uomo semplice ,un uomo con due occhi un misto colore perché bianco non è nero non è ma neppure giallo, ha due gambe, due piedi un naso solo, un uomo che lo stanno impiccando , è un uomo che subisce ingiustizie ,un uomo come te che leggi e che ha la corda al collo ingiustamente . Cosa fai lo salvi lo difendi davanti all'ingiustizia o ti volti perché non è nero ,perché non è un cane o un gatto o altre cause . Silvio Berlusconi è attaccato ingiustamente, la giustizia è una fiamma dentro che brucia se sei vivo ,...perchè se sei morto non senti quel senso di giustizia che vuole uscire urlare e fermare questa violenza contro Berlusconi . Dio farà pagare agli ingiusti !!!

https://www.facebook.com/photo.php?v=2983883609018

NON SI PUO' STARE FERMI A GUARDARE A QUESTO PUNTO ,SI AMMALERA' , ABBIAMO GIA' VISTO QUESTE SCENE CON ENZO TORTORA E ALTRI . NON PERMETTIAMO CHE LO AMMALINO E LO UCCIDANO.