Back to No ai parcheggi sotterranei in centro storico a Parma

Piazzale Salvo | La libertà è partecipazione

COMUNICATO STAMPA

I COMITATI CITTADINI SI DANNO APPUNTAMENTO
IN “PIAZZALE SALVO”

e promuovono un’azione di sensibilizzazione alla cittadinanza attiva

Partecipazione straordinaria di
Fogliazza (Parmagheddon), Francesco Camattini (sito precario) e molti altri attivartisti!

Giovedì 4 Agosto 2011- ore 18
Piazzale Salvo D'Acquisto – Parma

In una città bene amministrata i comitati cittadini non avrebbero ragione di esistere. A Parma di Comitati, invece, ne esistono parecchi, sorti spontaneamente laddove si è creato un forte contrasto tra la popolazione e chi istituzionalmente la dovrebbe rappresentare:
NIENTEVORAGINI, sorto nell’estate 2010 per dire no ai parcheggi interrati Trevi che avrebbero causato danni irreparabili in diverse zone del centro storico;
IL MURO, nato nel 2010 per la difesa del territorio e la condivisione dei progetti di riqualificazione dell’Oltretorrente e della città nel rispetto della Cosa Pubblica, della storia, della cultura e della tradizione;
COORDINAMENTO PROVINCIALE ACQUA PUBBLICA, una realtà di rete nata nel 2010 in occasione del referendum sulla gestione del servizio idrico integrato. Ha dato vita alla campagna referendaria e ad una petizione di iniziativa popolare sulla corretta gestione della risorsa idrica già discussa ed approvata in Consiglio Comunale. Oggi pur mantenendo fede all'impegno postreferendario sulla ripubblicizzazione dell'acqua, sta avviando un laboratorio sui beni comuni e la cittadinanza attiva;
LEGGERE TRA LE RUSPE, nato nella primavera del 2010, è formato da cittadini e utenti che hanno a cuore la situazione e il destino del plesso bibliotecario di vicolo Santa Maria, meglio conosciuto come biblioteca Civica;
COORDINAMENTO ISTRUZIONE BENE COMUNE, coordinamento di genitori, docenti, studenti che cerca di attivare azioni di difesa del diritto all’istruzione, messo in crisi dai provvedimenti legislativi delle “Riforme” Gelmini su scuola ed università, perché l’istruzione non è un costo da tagliare, ma un bene comune prezioso da tutelare.
Oltre ad Associazioni che intervengono per tutelare il bene pubblico dove l’Amministrazione non arriva:
ADA, ASSOCIAZIONE DONNE AMBIENTALISTE, nata nel marzo 1992 dall’'idea di 8 donne con lo scopo di contribuire alla tutela e al rispetto dell’ambiente, all’educazione e alla crescita culturale, attraverso la sensibilizzazione delle istituzioni ed azioni concrete sul territorio;
GLI AMICI DELL’ORTO BOTANICO, nata nel maggio 2009 dall'indignazione per l'abbandono del giardino più bello e trascurato di Parma. L'abbandono è stato fermato e l'Orto rivive di persone e di idee;
LIBERACITTADINANZA, costituita nel 2007 da esponenti dei Girotondi, che si pone come obiettivo principale la difesa della Costituzione e lavora per l'attuazione piena dei suoi principi;
MONUMENTA, nata nel 2004: partecipa unicamente per la tutela del patrimonio storico, artistico, architettonico, nonché agisce secondo le proprie finalità istituzionali.
Da tempo tali Comitati e Associazioni hanno cominciato a incontrarsi per coordinare le proprie azioni a tutela degli interessi comuni. Lo scopo non è quello di arrivare alla costituzione di un unico comitato, né all’elaborazione di un unico programma, ma quello di mantenere uno scambio di esperienze fra i partecipanti, diffondere presso la cittadinanza le notizie e i documenti riguardanti i contestati progetti pubblici, unire le forze per farsi ascoltare dall’Amministrazione nell’interesse di tutti.
Comitati quindi pronti non solo a dire “NO” a qualcosa, ma anche a proporre soluzioni alternative.
Ogni comitato dispone di un piccolo gruppo di volontari che per esperienza lavorativa è in grado di valutare l’operato dell’Amministrazione, fornire ai cittadini esatte informazioni e prendere se necessario provvedimenti per reagire ai soprusi.
I Comitati hanno deciso di presentarsi alla città il prossimo 4 agosto uniti e lo faranno in piazzale Salvo D’Acquisto, simbolo di una delle battaglie cittadine. Sarà l’occasione per...

to comment