Progress

38 signed
162 more needed

Sign the Petition to

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

L’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche italiane e per le Informazioni bibliografiche (www.iccu.sbn.it) non dispone più dei finanziamenti necessari alla gestione del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN). Chiunque svolga un’attività di studio o di ricerca, e più in generale chiunque, in Italia o all’estero, sia interessato ad ottenere in lettura un documento nell’immenso patrimonio delle biblioteche italiane, conosce il Servizio Bibliotecario Nazionale e ha sperimentato l’utilità del catalogo collettivo nazionale consultabile via internet (opac.sbn.it). Ad esso accedono oggi più di 2 milioni e mezzo di visitatori l’anno, con circa 50 milioni di ricerche bibliografiche e più di 35 milioni di pagine visitate. Vi sono presenti 14 milioni di titoli con 64 milioni di localizzazioni. L'Istituto ha subito tagli finanziari per molti anni di seguito, tanto che ormai il bilancio dell'ICCU è quasi dimezzato e si prevedono ulteriori tagli per l'anno prossimo. La cifra assegnata non è sufficiente a garantire la continuità della manutenzione di SBN, essendo state già effettuate all'interno dell'Istituto tutte le economie possibili, si sta andando avanti da un lato riducendo il servizio, dall'altro cercando altre fonti di finanziamenti. Inoltre il personale si è ridotto da 90 unità del 2007 alle attuali 43.  In tale situazione il personale ha ritenuto doveroso rendere noto lo stato di difficoltà e richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sul problema. Il "reale" livello di allarme è questo: ulteriori tagli metterebbero a serio rischio la continuità e la qualità del servizio.

Signed,

Francesca Borgo

This petition closed about 2 years ago

How this will help

Firmate per sostenere l'appello del direttore e del personale dell'Istituto, che ha ritenuto doveroso rendere noto lo stato di difficoltà e richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica sul problema.

to comment