Progress

1,932 signed
68 more needed

Sign the Petition to

COOP ITALIA

Cordiale Direzione,

sono vostra cliente ormai da moltissimi anni e stimo molto il vostro operato sempre 
all’avanguardia sulle tematiche della tutela del Benessere Animale.

Avete eliminato dal vostro marchio l’abbigliamento con pellicce, avete aderito 
all’iniziativa “Non testato su animali” per quanto riguarda i prodotti cosmetici, nonché 
a sistemi di pesca ecologici e sostenibili quali “Dolphine Safe” e “Friend of the sea”, 
tutte le vostre uova provengono da allevamenti a terra; di questo vi sono grata, ma 
essendo vostra cliente assidua e accanita, vorrei esprimere il mio dissenso per quanto 
riguarda la vendita di crostacei vivi con chele legate.

Ricordo che nel 2008 il Signor Maurizio Zucchi, direttore qualità di Coop Italia, 
promise di lavorare su questo problema sensibilizzando il consumatore affinché non 
immerga i crostacei vivi in acqua bollente, eliminando l’esposizione dei crostacei 
vivi sul ghiaccio (cosa fatta e molto apprezzata) e collaborando con l’Istituto 
Zooprofilattico al fine di risolvere il problema della legatura delle chele dei crostacei. 
Sono passati 5 anni e continuo a vedere questi poveri animali con le chele legate nelle 
vostre vasche. 
Ormai anche la legge (Art. 727 c.p. II comma - Detenzione in condizioni incompatibili) 
ritiene che la detenzione di crostacei con chele legate possa integrare concorso tra il 
reato di cui agli art. 544 ter cp con art. 727 c.p. II co.

Anche il Tribunale di Vicenza, in una sentenza avente ad oggetto la violazione dell'art. 
727 c.p. ha avuto modo di ribadire che "è scientificamente provato che detti vertebrati 
(i crostacei) sono dotati di un sistema nervoso centrale che li rende sensibili agli 
stimoli esterni e capaci di percepire dolore” e quindi la loro detenzione in acquario o 
su ghiaccio con le chele legate provoca in essi gravi e inutili sofferenze.

Se pensiamo che la maggior parte delle persone non mangia astici e aragoste, 
possiamo ben capire che non sarebbe una grave perdita se non venissero più venduti 
nei vostri supermercati. Siete un marchio degno di rispetto e la maggior parte delle 
persone usa i prodotti a marchio Coop per la vostra etica e responsabilità sociale, per 
cui vi chiedo di continuare a farvi distinguere con gesti ammirevoli come quello di 
eliminare la vendita di animali vivi, qualsiasi essi siano.

Grazie mille per l’attenzione

-------------------------------------------------------------------------------------------

Friendly direction,
I am your customer for many years now and I respect very much your work alwaysedge on the issues of the protection of animal welfare.
You have deleted from your brand clothing with fur, have joinedin the "not tested on animals" with regard to cosmetic products, as well asa greener and more sustainable fishing methods such as "Dolphine Safe" and "Friend of the sea",all your eggs come from farms to earth for that I am grateful, butyour client being diligent and relentless, I would like to express my dissent asrelates to the sale of live crustaceans with claws tied.
I remember that in 2008 Mr. Maurizio Zucchi, director of quality Coop Italy,promised to work on raising awareness of this issue so that the consumer does notImmerse the live crustaceans into boiling water, eliminating the exposure of shellfishlive on the ice (something done and very much appreciated) and collaborating with the InstituteZooprofilattico in order to solve the problem of tying the claws of crustaceans.It's been 5 years and I continue to see these poor animals with claws linked inyour tanks.By now, even the law (Art. 727 cp paragraph II - Detention in conditions incompatible)believes that the detention of crustaceans with claws tied to integrate competition betweenoffense referred to in art. 544 ter with art. 727 č.p. II co.
The Court of Vicenza, in a case concerning infringement of Article.727 č.p. has had occasion to say that "it is scientifically proven that these vertebrates(Crustacea) are equipped with a central nervous system which makes them sensitive toexternal stimuli and capable of perceiving pain "and therefore their detention in the aquarium oron ice with claws related causes in them severe and unnecessary suffering.
If we think that most people do not eat lobsters and lobsters,we can well understand that it would be a great loss if they were not best sellersin your supermarkets. You are a trademark respectable and most of thepeople use branded products Coop for your ethics and social responsibility, toso I ask you to continue to make you distinguish admirable gestures such aseliminate the sale of live animals, whatever they may be.
Thank you for your attention

Signed,

Seren Dipity

This petition closed 3 months ago

How this will help

Siamo stanchi di vedere queste atrocità mentre facciamo la spesa!

We are tired of seeing these atrocities when we go shopping!

3 comments

to comment